Mobilità dolce e nuovi turismi: realtà oltre le prospettive (17 maggio – Monte Sant’Angelo)

Nell’ambito di “Generazione Circolare”, progetto che promuove interventi a favore dei giovani nell’ambito delle economie per la sostenibilità, martedì 17 maggio presso la Green Cave di Monte Sant’Angelo, si terrà una giornata di lavori sul tema della mobilità dolce e del turismo sostenibile.

Due saranno i filoni di discussione con operatori del settore e istituzionali, a partire dalla sessione mattutina delle 9.30 dal titolo “Mobilità dolce e nuovi turismi, realtà oltre le prospettive“, che vedrà confrontarsi numerose esperienze territoriali e nazionali su cammini, cicloturismo e turismo sportivo.
Dopo l’apertura del Vice Presidente della Provincia di Foggia, Giuseppe Mangiacotti, e del Responsabile Nazionale Turismo di Legambiente, Sebastiano Venneri, interverranno Domenico Sergio Antonacci di Gargano Natour, la guida turistica Luisa Arena, il tour operator Puglia Cycle Tour, Luca Vinelli di Gargano E-20, Leonardo Ricucci dell’associazione Wildboardbike, Michele Simone con il progetto Moveng, Sara Scirocco di I Lake Varano, il camminatore Michele Del Giudice, l’associazione Monte Sant’Angelo Francigena con Matteo Rinaldi, Gabriele Viale della Federazione Nazionale Sport Orientamento.
Chiuderanno la sessione mattutina Alessandra Bonfanti di Legambiente e Aldo Patruno, vice presidente dell’Associazione Europea delle Vie Francigene.

La giornata proseguirà nel pomeriggio con l’approfondimento tecnico-politico “Ciclovia Adriatica, un’opportunità da non perdere”, un confronto sullo stato attuale di progettazione che bypassebbe il Gargano.
Si tratterà di un importante momento durante il quale saranno presentate e discusse alcune possibili soluzioni da sottoporre in variante ai tracciati proposti dalla commissione nazionale.
Proprio per evitare l’esclusione del Gargano, infatti, le associazioni FIAB, Legambiente e WWF, hanno elaborato una proposta alternativa che vuole superare le difficoltà che hanno portato a scartare la ciclovia costiera, mettendola a disposizione degli enti territoriali e delle altre associazioni, per condividerla e migliorarla.
Al Tavolo tecnico sono stati invitati Provincia di Foggia, sindaci dei comuni interessati dalla ciclovia, l’Ente Parco Nazionale del Gargano, uffici tecnici comunali, GAL Gargano e altri enti territoriali.

Generazione Circolare è il progetto che nasce con il programma Azione Province Giovani – Unione Province Italiane, per promuovere interventi a favore dei giovani nell’ambito delle economie per la sostenibilità, ed è stato co-finanziato dalla Provincia di Foggia, da Legambiente FestAmbienteSud, da Candela Promozione e Circolo Gaia Legambiente Foggia, partner del progetto.

Per info www.generazionecircolare.it / 3394549606

Mobilità dolce e nuovi turismi: realtà oltre le prospettive (17 maggio – Monte Sant’Angelo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su